[…]
Dovevamo saperlo che l’amore
brucia la vita e fa volare il tempo.

-Vincenzo Cardarelli, Passato.

La vita non si racconta, te l’ho già detto, e mentre la vivi è già persa, è scappata.
Sii te stesso, ovvero: simpaticamente asociale
la notte è per i poeti, le puttane e per quelli che muoiono d’amore
Happiness in intelligent people is the rarest thing I know.
Dovete sapere, e forse lo sapete già, che la vita di tanto in tanto, ti regala istanti fugaci di felicità. L’attimo dopo si riprende ciò che ha dato, quasi ad illuderti che per un attimo, per un secondo della tua insignificante esistenza, ti fossi meritato che tutto andasse per il verso giusto. Ed io ci ho provato. Ho provato a guardare il cielo; ad immaginare che tutto, sotto quel pallido azzurro, fosse meraviglioso. Ho cercato la felicità nelle piccole cose; nel sole di inverno, nell’odore della pioggia delle afose mattinate estive, nei sorrisi di chi dice di volermi bene. La verità è che non ci riesco. Non riesco a cogliere la bellezza che tutti dicono circondi questo mondo. Vorrei poter smettere di pensare all’egoismo, all’odio, alla solitudine, alle guerre, alle malattie , al dolore, alla morte. Non ci riesco. Dico agli altri di essere felici, di prendere in mano la loro vita, di afferrare l’attimo come se non ci fosse un domani, ma io non ne sono capace. Non so cosa sia la felicità. Magari domani lo scopro. Lo dico ogni giorno. Ci spero.
Amai trite parole che non uno osava.
Mi incanto’ la rima fiore amore,
la più antica difficile del mondo.”
-Umberto Saba
<---DONT REMOVE---->
A snazzyspace.com Theme A snazzyspace.com Theme